lunedì 22 novembre 2010

Novità novità novità

Pin It
Sabato è stata proprio una giornata intensa e ricca di novità: arrivata in negozio guardate cos'ho trovato
3 set di timbri con scritte natalizie in ITALIANO!!!! Yeeeeeeeeeeeeeeeeee
E questa non era l'unica novità... ecco l'altra: la rivista Crea Magie di Natale con la carta.
questo è il motivo per cui ad agosto, con 40 gradi all'ombra, io mi trovavo a timbrare cristalli di neve e babbo natale! Ho partecipato, insieme ad altre fantastiche creative, come ad esempio Monica alla realizzazione di questa rivista piena zeppa di progetti per il natale tutti spiegati passo-passo.
Queste alcune delle miei creazioni
dovrebbe già essere anche in edicola, anche se io non l'ho trovata, comuque in negozio da Impronte o sul loro sito la trovate sicuramente!

Descorazioni per l'albero

Pin It
In occasione della Fiera Mondo Creativo, l'ASI (associazione scrapbooking italia) ha organizzato un concorso per decorazioni per l'albero. Potevo non partecipare? Anche se sul filo del rasoio sono riuscita a mandare il mio contributo.
Eccole qui sotto.

Per realizzare il cristallo di neve mi sono ispirata a questo visto sul blog StampingMatihlda. Così ho avuto la scusa per comprare un nuovo timbro di cristallo di neve... perchè così grande non ne avevo!

Essendo pigra e non volendo tagliare i cristalli a mano (anche per evitare che fossero tutti differenti) ho creato il tracciato con illustrator e poi l'ho dato in pasto al CraftROBO.
Una volta avute el mie 4 sagome ne ho stampate una alla volta con il versamark ed embossate con la polvere bianca
Con le 4 sagome embossate
le ho piegate a metà e incollate prima a due a due e poi tutte e 4 insieme, mettendo un nastrino di raso rosso nel centro per poterle appendere e,a lle due parti che penzolano dal cristallo ho applicato un capanellino.

Per l'altra decorazione ho invece usato una vecchissima mascherina della sizzix: i guantini.
Li ho fustellati nel feltro colorato (rosso e azzurro), quindi ho fustellato solo la parte del risvolto nel feltro bianco. Quindi ho tagliato un cordoncino bianco lungo circa 15-16 cm.
Dal cartoncino bianco ho fustellato dei crsitalli di neve che ho incollato sui guantini.
Quindi homesso un filo di colla gel sulla base dei guanti (lasciandola asciugare un attimo) ho posizionato il cordoncino
e chiuso il tutto con il risvolto bianco
Una volta finiti mi sono accorta che mancava qualcosa e ho deciso di "rifinirli" con un punto festone tutt'intorno. Semplici e veloci da realizzare. Il cordoncino permette di disporre come si preferisce i guanti sul ramo dell'albero di Natale.

domenica 21 novembre 2010

Un sabato intenso!

Pin It
Sabato mattina, quando mi sveglio, noto che il raffreddore che venerdì mi aveva buttato a terra sembra essere migliorato o almeno mi dà tregua, quindi parto alla volta di Milano con uno spirito decisamente positivo nonostante la pioggia. Oggi giornata di corsi: sia mattina che pomeriggio biglietti di Natale.Queste le corsiste della mattina
Le bravissime corsiste si sono espresse nella preparazione di 2 tag e 2 biglietti! Complimenti a tutte... adesso mi aspetto di vedere le vostre creazioni per il Natale.

Del corso del pomeriggio non ho foto perchè il gruppo era nutrito si... ma di minorenni! Bimbe dagli 8 ai 10 anni più una mamma. Insomma un bel corso impegnativo perchè le ragazze erano decisamente vispe e piene di aspettative ma spero che si siano divertite: tutte hanno timbrato, embossato, colorato e acquarellato!

Ma sabato era anche giorno di BARATTO! Infatti qualche giorno fa ho aderito alla simpatica proposta di Frollini a colazione: scambiare una mia creazione con il suo libro. Davvero allettante ed ecco il suo libro!


Questa inceve è la mia contropartita del baratto
L'autrice, Sandra, è un concentrato di energia. Ci siamo potute parlare solo per qualche minuto approfittando della pausa fra un corso e l'altro ma sul treno del ritorno ho avuto modo di inizare la lettura: eccezionale. Frizzante e pungente fin dalle prime battute. Nel leggere il primo capitoletto mi sono vista ripiombare alle medie... si, perchè se lei è quella dei frollini a colazione io ho scoperto di essere quella dei crackers a merenda. Ma a questo libro dedicherò un post intero perchè sicuramente se lo merita.

Per concludere la gornata esco di corsa dal negozio, ancora sotto la pioggia... e dopo mille traversie riesco a prendere l'autobus che però è in ritardo. Così finisce che perdo l'ultimo treno per Novara e sono costretta a ricorrere al Malensa Express per essere recuperata dal fratellone a Saronno. Insomma, davvero un sabato intenso.

domenica 14 novembre 2010

Il pupazzo di neve

Pin It
Il cielo è bianco e un' insistente pioggiarellina scende da questa mattina... anche il tempo aiuta a pensare al Natale! Quindi continuo a mostrare qualche lavoretto a tema. Questi risalgono addirittura a giugno: li ho preparati per il negozio di Milano di Impronte d'autore e finalmente li mostro.
Il tema centrale è il PUPAZZO DI NEVE nello specifico questa maschera della sizzix:
656299 Snowman by Rachael Bright.
Ad essere sincera vista così non mi entusiasmava per niente ma, una volta preso il via a fustellare, me ne sono completamente innamorata.

IL PANNELLO
Due pupazzi di neve incorniciano la scritta Buon Natale fustellata con l'alfabeto Fun Serif della Sizzix.
Al pupazzo di sinistra ho aggiunto il cappellino a cilindro (due semplici rettangoli di feltro uno dei quali trasformato a trapezio e un nastrino di raso rosso) e un fiocchetto fatto con il nastro di raso rosso largo 5mm. Il pupazzo di destra ha invece, il cappellino da "babbo natale" e due bottoncioni rossi e. per eralizzare la bocca, ho futellato ancora gli occhi e li ho incollati sotto al naso-carota. La base del pannello, anch'essa in feltro, l'ho tutta rifinita con il punto festone
 
qualche dettaglio

il SEGNAPOSTO
Per realizzarlo ho fustellato due basi del pupazzo e le ho unite cucendole con il punto festone con il cotone rosso. Un po' di imbottitura all'interno e, per renderlo più stabile, ci starebbe bene un sasso sulla base.
Un corto fil di ferro un po' arriccito che finisce a spirale per sorreggere il cartoncino con il nome.

la BORSINA
Una vera follia visto che mi sono costruita la borsina da sola e soprattutto visto che io e il cucito non siamo proprio in sintonia

martedì 9 novembre 2010

Ancora card natalizie...

Pin It
Tanti post, uno dietro l'altro... incredibile!! E' che mi sto preparando per il silenzo che inevitabilmente calerà sul blog nel periodo pre-natalizio dove fra fiere/corsi, regali, card da preparare e... dimentico qualcosa? a si, il lavoro... avrò davvero poco tempo a disposizione per aggiornare il blog. Quindi ne approfitto finchè posso.
Questa è una card che nella mia testa è nata nell'esatto istante in cui ho preso in mano questo set di timbri clear: set Holiday Home della Stampendous nel negozio di Impronte d'Autore. Sarà che stavo appunto tenendo il corso di card in movimento... sarà che trovo questo set elegantissimo... sarà che sentivo i morsi della "fame da timbri" .... insomma il set è tornato a casa con me e la card, nel giro di pochi giorni, è nata!

Eccola chiusa

E' una card a scorrimento, il cui meccanismo realizziamo nel corso "card in movimento".
Ed eccola aperta

Mi ero impuntata sull'utilizzo di solo un set di timbri per realizzarla e volendo si può anche fare... ma i cristalli di neve ci stavano talmente bene lì... e non ho proprio resisto all'utilizzo del mio set preferito che è Snowflake Fantasy della Stampendous e non ho quindi potuto fare a meno di utilizzarlo. Tutti gli altri elementi (alberelli, slitta, scia sulla neve,casa, steccato, scritta) fanno invece parte del set Holiday Home della Stampendous.
Qualche dettaglio:

Per colorare i timbri ho usato i pastelli acqurellabili e il solito pennello con serbatoio Zig BrusH2O.
L'effetto neve sui pini l'ho ottenuto così: dopo aver timbrato i pini con l'impress olive green e lasciato bene asciugare, con la punta fine del pennarello versamark ho "colorato" dei punti sui diversi alberelli. Quindi polvere da rilievo bianca su tutto, via l'eccesso e una bella scaldata con l'embosser hanno dato il tocco finale all'effetto neve. Per rendere ancora tutto più "sbarluccicoso" ho dato una bella spruzzata di Smooch Spritz Vanilla Shimmer.

lunedì 8 novembre 2010

Sfida HdC

Pin It
1. Ilaria, qualche giorno fa, ha lanciato una sfida decisamente intrigante sul blog di Hobby di Carta, la potete leggere per intero qui.
2. la sfida tratta di packaging... io amo le scatole, le scatoline, i pacchetti
3. la palette di colori scelta è davvero bella
4. sempre lei, Ilaria, ha compiuto gli anni il 31 ottobre e un'amica un po' cialtrona come me non le ha ancora consegnato il regalo
tiriamo le somme di tutto: dovevo assolutamente partecipare alla sfida!!!!!

Ecco cos'ho prodotto:
una confezione semplice, ma accidenti le dovrò pur consegnare il regalo... se aspetto ancora un po'...
Ho iniziato con il disegnare il tracciato della scatola
Chi fosse interessata lo può scaricare qui.

Decise le misure ho riportato lo schema sul cartoncino verde e via con tagli e pieghe.

Per la decorazione sono stata sul classico: ho ritagliato dei rettangoli e la forma del davanti, il tutto più piccolo di 1 cm rispetto le dimensioni della scatola, dal bazzill marrone.

Tutte queste parti sono state embossate con la bigshot e la Textured Impression Dots and Flowers  e successivamente ho sporcato i bordi con il tampone brilliance Moonlight White (quindi 3 dei 4 colori li ho usati! anche se il bianco è effettivamente pochino).
A questo punto ho incollato i cartoncino marroni sulla sagoma della scatola e quando tutto è stato ben saldo ho assemblato la scatola sempre con del biadesivo.

Quindi ho timbrato la bimba con la torta su un foglio da acquarello (così c'è dell'altro bianco) con lo stazon nero e l'ho colorata con i soliti pastelli acquarellabili. Questa timbrata l'ho ritagliata con una nestabilities e incollata su un rettangolo di cartoncino verde a cui ho disegnato, con la penna gel bianca, un tratteggio tutt'intorno.

Ho messo del biadesivo sulla parte superiore di questo rettangolo e l'ho incollato sulla "pateletta" della scatola: due piccole calamite a cerchio sono servite a realizzare la chiusura.
Con una striscia di cartoncino verde ho realizzato il manico: ma mi mancava ancora il grigio... ho recuperato un ritaglio di canson grigio chiarissimo (proprio come quello richiesto dalla palette) , ne ho tagliato una striscia, ho timbrato con il tampone impress olive green e l'alfabeto clear Retro alphabet set della Stampendous e incolalto il tutto sul davanti della scatola ed ecco che ho usato tutti e 4 i colori.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...