martedì 29 giugno 2010

Ancora album Vienna

Pin It
Monotona? Ma quest'album lo dovrò pur finire! Ed ecco una pagina che mi permette anche di mostrare una delle mie grandi passioni: l' uso dei timbri!
Intanto ecco la pagina dedicata alla Gloriette a Schonbrunn.


Il titolo è tagliato dalla carta coriandolo usando il CrafROBO. Dal bazzill verde ho ritagliato, con la bigshot, Branch with Leaves  che ho poi decorato con dei fiori bianchi, dei fiorellini verdi ottenuti da due fustelle del fiore Daisy di due diverse misure piccola e media e delle semi-perle.


Le due tag le ho tagliate sempre dalla carta coriandolo, su di una ho incollato una piccola foto, mentre sull'altra ho timbrato usando questo set: Clipboard Bracket

che trovo incredibilmente versatile. Infatti l'ho usato sia su questa tag, nei due box di testo sopra la tag, la timbrata di destra, quella in marrone, è un timbro fatto e finito così, mentre quello di sinistra timbrato in verde è "composto", come le timbrate sulla tag... ed è questa la parte divertente del set di timbri.


e sempre con lo stesso set di timbri ho preparato quest'altro box di testo che userò in un'altra pagina.


Insomma con un solo set di timbri davvero tanti utilizzi. Tutti i materiali sono di Impronte d'Autore.

domenica 27 giugno 2010

Album di Vienna... ancora due pagine

Pin It
Anzi di più! Perchè questa pagina dedicata al Castello di Schonbrunn è una doppia pagina.


Semplice semplice, con una grande foto divisa su due pagine, posta su un cartoncino verde che ho decorato a destra con un nastrino e a sinistra con dei bottoni decorativi di carta (entrambi presi da Impronte d'Autore). Il titolo è scritto fustellando le lettere con la bigshot usando l'alfabeto della sizzix Twang.

L'altra pagina è dedicata al labirinto sempre a Schonbrunn.


Il labirinto sulla base bianca l'ho disegnato con illustrator e stampato su di un A3, ritagliato e stressato... la farfalla è un punch che ho comprato all'hobby show, il titolo l'ho fustellato con il wet paint della sizzix, quindi incollato su di un cartoncino verde e ritagliato ulteriormente il contorno a mano. Sempre con la bigshot e le nestabilities ho ritagliato la cornice azzurra e quella bianca su cui ho scritto il journaling. Un po' di acrilico azzurro qua e la a fare da base a altre piccole scritte e usato anche per fare la sagoma della farfalla in basso a destra utilizzando lo stesso punch come stancil, degli strass ed ecco la pagina finita.

giovedì 24 giugno 2010

La notte della 3 ESSE

Pin It
Ieri sera si è tenuta a Rescaldina, l'ameno paesino in cui risiedo, la prima edizione della "Notte della 3 Esse". Organizzata dal TEAM 3 ESSE come 2° Circuito Corri con Pu.Ma.: la corsa è la 2^ tappa del circuito di 4 gare serali in 4 giorni consecutivi (http://www.pu-ma.sport.it/). Visto che mio fratello ha partecipato come servizio d'ordine mi sono dedicata a scattare qualche foto, soprattutto al mio cuginone Danilo e al cuginetto (suo figlio) Riccardo che vi hanno partecipato in veste di podisti.
Arriviamo presto e ci caliamo subito nella bella e calda atmosfera del pregara... c'è chi si iscrive, chi si riscalda... conosco qualche componente del TEAM 3 ESSE e capisco perchè mio fratello si sia subito ambientato in un gruppo così accogliente.


Il fratellone pronto a svolgere l'esercizio delle sue funzioni di servizio d'ordine.


E finalmente ecco arrivare Danilo e Riccardo... prima l'iscrizione, poi la foto con il pettorale appuntato

tutto è pronto: soprattutto il ristoro del dopo-corsa!


Prima della corsa dei "grandi" sono partite due batterie di giovanissimi che hanno dato fondo a tutte le loro energie per compiere 1 giro di pista, la prima batteria, mentre per la seconda i giri erano ben 2! Bravissimi tutti... non posto le foto visto che si tratta di minori ma posso assicurarvi che erano davvero carichi, emozionati e bramosi di correre.
Quindi è tempo per il servizio d'ordine di avviarsi ai propri posti...


Ed ecco la partenza 


Qualche scatto alla prima curva... ma questi corrono sul serio! E chi riesce a stargli dietro con le foto? Mi sa che mi sono posizionata nel posto sbagliato: arrivano troppo in gruppo...






e infatti manco i cugini, o meglio, riguardando le foto li trovo sbucare dal lato di una... vabbè, meglio che niente.



Poi si torna verso l'arrivo per immortalare il primo arrivato che accidenti: corre come il vento!


E dopo qualche altro arrivo ecco anche i primi arrivati del TEAM 3 ESSE


e che dire di questo arrivo? Strepitoso... 

 
Tutti gli arrivi sono stati sottolineati dal commentatore/cronista che incoraggiava i corridori a dare tutto fino alla fine.

E dopo un po' ecco arrivare anche i cugini: che tempo grandioso: BRAVISSIMI!
Qui dall'altra parte della pista: manca poco dai.


Ed eccoli all'arrivo.


Quindi, le premiazioni:
anche i bambini sono stati premiati: che emozione... anche qui non pubblico foto solo perchè di minori.. ma i loro volti erano raggianti.

donne

uomini

L'atmosfera è di quelle giuste...


Riccardo che non è così provato dalla corsa...

e come nella migliore delle tradizioni ecco il lieto fine: salamella e birra per tutti!




domenica 20 giugno 2010

Un nuovo amico: il FIMO

Pin It
Settimana scorsa, su suggerimento di Ila, ho seguito un corso per la preparazione di "dolcetti" con il fimo. Che dire: me ne sono innamorata! Pur non avendo grande dimestichezza con la manipolazione delle paste sintetiche devo ammettere che i risultati ottenuto quella prima lezione mi hanno entusiasmato. Ecco le produzioni di quella sera:


Quindi sabato mi sono precipitata a comprare diversi panetti del prodigioso materiale ed ecco il primo lavoretto fatto tutta sola soletta




Il lavoro è pieno di piccole imperfezoni che ho abilmente nascosto nelle foto... hihihi però cercherò di migliorare... sbagliando si impara.

lunedì 14 giugno 2010

Corso di Calligrafia

Pin It

Finalmente l'ho fatto!!! Sabato sono stata da Impronte d'Autore per segure il corso di Calligrafia tenuto da Barbara. Che dire: superlativo! Per me che sono, da brava informatica, totalmente imbranata con penna, e pennarello in mano, devo dire che il corso mi è servito davvero molto. Barbara ci aveva detto che il corso sarebbe stato noioso, ma probabilmente, essendo io talmente capra, non ho proprio avuto modo di annoiarmi: neppure a fare gli esercizi con le matite. Ma andiamo con ordine si parte con gli esecizi con due matite legate insieme... e via a fare stanghette e montagnette e tanto altro.

Quindi si passa poi alla matita da muratore e ripetiamo gli stessi esercizi... sempre sotto l'attento controllo di Barbara pronta a correggere, spostare la mano mostrare la giusta impugnatura.

E dopo gli esercizi eccoci all'alfabeto! Sempre, per ora, con la matita da muratore.

E poi eccoci finalmente al pennarello ZIG: spettacolare! e via di alfabeto.


Ed infine vediamo anche come realizzare queste deliziose decorazioni: fiorellini, farfalle, uccellini... e come usare i pennarelli ZIG per ottenere quegli effetti sfumati e bicolore.


Ok, arrivata a casa mi sono dovuta rimettere per forza a fare qualche esercizio, di nuovo con le matite, con la matita da muratore ed infine con il pennarello ed ecco un primo risultato: sopra c'è il segnalibro che Barbara ha regalato ad ogni corsista scrivendo i diversi nomi... sotto c'è la mia prova. Lo so. lo so, c'è ancora da lavorare ma alla fine ho solo fatto 3 ore di esecizi... ne devo fare ancora tante per avvicinarmi ai risultati di Barbara ma se devo essere sincera dubitavo fortemente di poter realizzare qualcosa come questo! Quindi soddisfattissima del corso!

mercoledì 9 giugno 2010

Spilla da balia

Pin It
Vabbè si sa che il mio amore per le mascherine della sizzix è illimitato... e così eccomi con un altro esperimento che secondo me, è molto ben riuscito! (alla faccia della modestia!)

Sono delle spille da balia tagliate con la mascherina Diaper Pin. Già sono deliziose a vedersi, anche se non le ho completate con la decorazione a cuoricino che è nella stessa mascherina, ma per quella azzurra pensavo di utilizzare una stellina al posto del cuoricino, quindi vedremo.
Quello che mi piace di questa spilla è che si apre e si chiude davvero!
Quindi come le ho realizzate?


Ho tagliato dal feltro grigio scuro (quello un po' rigido) la base della spilla. Poi ho tagliato 2 volte la "testa" della spilla nel feltro colorato. Quindi ho sovrapposto le due teste e con il punto festone le ho cucite assieme, facendo attenzione a lasciare la parte bassa aperta (quindi, per decorare la parte basse che deve rimanere aperta, ho fatto il punto festone sulle singole parti di feltro). A questo punto è bastato mettere un po' di colla gel su una "punta" della base della spilla e incollarla all'interno della testa, l'altra parte resta invece libera di "aprirsi e chiudersi". Pensavo di provare ad usarla come chiusura per un mini-album baby... farò delle prove per verificare che tenga.






martedì 8 giugno 2010

Come farsela sfuggire?

Pin It

Quest'occasione proprio non la si può perdere! Lo splendido copri-libro che vedete in questa foto è stato realizzato da Mommi, e lo mette in palio in un blog candy in questo post. Tra l'altro per le ardimentose del cucito sul blog di Hobby di Carta ci sono anche le istruzioni per realizzarlo... ma diciamo che preferisco sperare di vincerlo...hihihih.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...